top of page
Crux.Titelmotiv.1800x900.jpg

CRUX - IL SIMBOLO DELLA CROCE

 

3 agosto 2013 - 31 ottobre 2013

 

La croce è il principale simbolo della religione cristiana e al contempo ne rappresenta il segno distintivo: l’enorme diffusione come tale, non ne vincola tuttavia un’espressione significativa nel contesto profano. Il Südtiroler Künstlerbund e il Museo Diocesano di Bressanone dedicano ad esso la mostra “CRUX – Il simbolo della croce”.


L’iniziativa, da un lato pone l’interrogativo sull’importanza attuale di questo simbolo, dall’altro ne offre un’indagine storica.

Numerosi artisti del Tirolo del Nord e dell’Alto Adige, accogliendo l’invito del Südtiroler Künstlerbund, hanno proposto un loro lavoro, attraverso cui porsi in rapporto con il simbolo della croce e individuare un punto d’osservazione contemporaneo sulla rilevanza del tema. Tra le proposte pervenute, sono state trenta le opere selezionate dal Prof. Markus Neuwirth, curatore della mostra.


L’esposizione è integrata da una scelta comparativa di suppellettili d’arte sacra delle epoche passate e di produzioni artistiche dei maestri del secolo scorso.

Rainer_WilderMann.1800x900.jpg

MARTIN RAINER E BRESSANONE

 

10 aprile 2013 - 31 ottobre 2013

 

Il rinomato scultore sudtirolese Martin Rainer visse e lavorò a Bressanone per quasi 50 anni. Il Museo Diocesano dedica all’artista, che è morto l’anno scorso e che avrebbe compiuto 90 anni il 7 aprile di quest’anno, una delle due stanze brissinesi riaperte. Per quanto le sue numerose opere – croci per tombe cimiteriali, monumenti ai caduti, fontane, altari oppure sculture e medaglie – siano presenti in tutto l’Alto Adige ed oltre, fu soprattutto la sua patria adottiva Bressanone ad assumere un ruolo peculiare nel suo percorso artistico. Lo testimoniano bene le opere legate direttamente a questa città.

bottom of page