In dulci jubilo! Presepi di carta della collezione Engelhardt

Era noto come il “Kripperl-Doktor“, il dottore dei presepi: il dottor Werner Engelhardt (1908–1979) era laureato in medicina e chirurgia e teneva il suo ambulatorio a Monaco di Baviera. La sua passione maggiore erano i presepi di carta, che collezionò lungo decenni di pazienti ricerche, fino a possederne più di settecento, che oggi si trovano, quale dono alla Hofburg di Bressanone. La passione collezionistica del dottore sembrò non conoscere confine. Raccolse sia presepi e singole figure dipinti a mano, sia stampe di epoche diverse provenienti dall’Europa e dai paesi oltreoceano. “Qualità e kitsch si mescolano pacificamente insieme“ ebbe a dirne egli stesso una volta.

kubasta_papierkrippe
Presepe pop up a libro, Vojtečh R. V. Kubašta, 1960

La mostra espone un nutrito e variopinto panorama della sua collezione: si va da pezzi unici, dipinti a mano a presepi pop-up e calendari dell’Avvento degli anni Sessanta e Settanta. Di certo, vi è un motivo che unisce insieme le tipologie di tutti questi presepi: essi portano gli eventi natalizi nelle case degli uomini.

Curatrice: Johanna Bampi
Restauro e montaggio: Alexander Fohs

klappkrippe
Adorazione dei pastori e dei magi, presepe pieghevole, Germania, intorno al 1900

Presepi di carta
Una mostra virtuale sul sito dei Beni Culturali in Alto Adige presente una scelta dei presepi di carta conservati presso la Hofburg di Bressanone.