L’oro degli Etruschi – I segni del potere

Uno straordinario evento espositivo è previsto per la stagione 2007 al Palazzo Vescovile a Bressanone: “L’oro degli Etruschi”, un appuntamento con la storia antica. Il Museo Diocesano ospiterà questa grande mostra in collaborazione con il Museo Archeologico Nazionale di Firenze. Nelle suggestive sale verranno esposte le preziose collezioni orafe e ornamentali nonché reperti bronzei e in pietra, capolavori della civiltà etrusca. Si tratta di un’attenta selezione di oggetti e gioielli realizzati con pregevoli lavorazioni che hanno trasmesso l’abilità dell’uomo nel plasmare “la materia”: ancor prima di diventare elemento ornamentale quasi prettamente femminile, l’oro insieme all’argento e all’avorio era simbolo di potere.

Etrusker_Armeifen
Coppia di armille, oro, decorazione a filigrana e a sbalzo, primo quarto del VII secolo a.C., Museo Archeologico Nazionale Firenze

La mostra evidenzia il potere politico ed economico e la sfida dell’artista al “materiale prezioso” con il pregio della creazione e dell’arte. Sarà evidenziata una civiltà antica con i suoi grandi tesori, espressioni artistiche ed artigianali, testimonianza di una popolazione, di cui oggi conserviamo uno dei più grandi e significativi contributi archeologici della storia.

La mostra rimane chiusa l’intero mese di novembre.