Il presepe orientale di Erika Rubatscher

Il Presepe orientale è opera di Erika Rubatscher. Proveniente da una collezione privata è esposto nella Chiesa di corte. Erika Prousch Rubatscher (1931–2009) creò negli anni Novanta un presepe orientale nello stile di Konrad Lechner, che si trova tuttora in proprietà privata della famiglia. Il presepe, composto da 43 figure vestite, mostra sia l’adorazione dei pastori sia l’adorazione dei magi. Le teste fuse delle figure e i vestiti sono fatte a mano.

Konrad Lechner (1901–1994), prevosto dell’Abbazia Agostiniana di Novacella, diede grazie la sua passione per i presepi un importante impulso alla costruzione di presepi privati nell’intera Valle Isarco.

Martin Rainer. L’opera prima dell’opera

Per la prima volta sono esposti i modelli in gesso dello scultore Martin Rainer (1923–2012) in una mostra. Si tratta dei veri e propri capolavori in gesso che ci raccontano la genesi delle sue opere.

Modello per la collegiata San Candido: altare, ambone e tabernacolo

Orario d’apertura della mostra
29.11.2019–6.1.2010
ogni giorno ore 10–17
chiuso il 24/25 dicembre

Karl Grasser. Xilografie

Karl Grasser (nato nel 1923) raffigura persone, animali e paesaggi con i caratteristici mezzi espressivi della xilografia. La mostra presenta una selezione di opere realizzate negli ultimi venti anni.

Orario d’apertura della mostra
29.11.2019–6.1.2020
ogni giorno ore 10–17
La mostra rimane chiusa il 24 e il 25 dicembre 2019.