circa 1500 Mostra storica 2000 – De ludo globi. Il gioco del mondo

L’epoca attorno al 1500: una polveriera. Aumenta la mobilità e si oltrepassano i confini. Oltreoceano vengono scoperti nuovi mondi e si incrociano culture diverse. Da sud si irradiano l’Umanesimo e il Rinascimento, introducendo l’Era moderna. Al contempo cresce tuttavia la credenza nelle streghe, vengono perseguitati gli ebrei ed iniziano a divampare i roghi dell’intolleranza. La stampa si rivela efficace strumento di diffusione delle idee. Tecniche militari sempre più raffinate cambiano radicalmente il volto delle battaglie e delle guerre. Muta la carta geografica d’Europa. Nel XVI secolo la contea del Tirolo diviene una regione chiave dell’impero asburgico.

Landesausstellung

Bressanone, Palazzo Vescovile: De ludo globi. Il gioco del mondo
Nel 1463 il filosofo e vescovo brissinese Nicolò Cusano inventa il gioco “De ludo globi”. In esso una sfera si muove incontrollabile tra mondi ordinati e il caos. Nel gioco della sfera il visitatore può rivivere l’epoca attorno al 1500 con i suoi contrasti e le sue contraddizioni: devozione e superstizione, formazione umanistica e ignoranza barbarica, antisemitismo e accuse di stregoneria, nuova concezione dell’uomo nell’arte e nella satira.
Lienz, Schloss Bruck: Leonhard e Paola. Una coppia diseguale
Nel 1500 muore Leonardo di Gorizia e la sua contea viene annessa al Tirolo. Paola Gonzaga e Leonardo di Gorizia caratterizzano con le proprie differenti personalità l’importante residenza avita di Lienz. A Schloß Bruck si incontrano e si scontrano mondi differenti: il Gotico e il Rinascimento, il pensiero medievale e le idee della modernità, un uomo anziano e la sua giovane sposa. Quindi le feste, la vita quotidiana, le malattie e la morte
Besenello, Castel Beseno: Alle soglie dell’impero 
Castel Beseno domina la piana di Calliano in val d’Adige. Qui nel 1487 le truppe tirolesi al servizio degli Asburgo sconfissero i Veneziani. Castel Beseno diviene il principale caposaldo dell’imperatore Massimiliano I presso il confine meridionale. Temi cardine dell’esposizione sono le tecniche della guerra e l’arte delle fortificazioni, gli sviluppi militari e quelli politici del confine, il crescente traffico tra nord e sud.
Logo_Landesausstellung