Il presepe liturgico di Martin Rainer

Proveniente dalla valle Senales, Martin Rainer (1923–2012) visse per decenni a Bressanone. L’artista creò negli anni 1966–1974, insieme a sua moglie Klementine e ai figli, un presepe liturgico di terracotta che narra in 15 teche l’intera storia della Salvezza.

Negli ultimi mesi di vita l’artista si dedicò al Discorso della Montagna e alle Beatitudini. Quest’ultimo presepe è rimasto un’opera incompiuta, benché secondo Rainer avesse ormai forme molto concrete nella sua mente. Furono il figlio Josef Rainer, scultore, e la moglie Klementine a terminare l’opera. Da novembre 2013 la Hofburg di Bressanone ospita anche l’ultimo presepe in terracotta del ciclo liturgico di Martin Rainer.

Rainer_GeburtChristi
La nascità di Gesù Bambino